DODICI ANNI DI 'TELEVISIONE LIBERA' A PISTOIA

articolo tratto da Millecanali - Gennaio 1988

 

 

documento gentilmente concesso da Fabio Marranci

 

A Pistoia c'e' una sola emittente televisiva, ma di antica tradizione. Si tratta di TVL (Televisione Libera), già PTV (la denominazione è stata cambiata da alcuni mesi), che ha sede da molti anni in via Abbipazienza 1 (tel. 0573/33.765) e vanta una diffusione estesa a gran parte della Toscana.

TVL, diretta da Luigi Bardelli (con il quale collabora Mario Rafanelli), ha prodotto nel corso del tempo un gran numero di trasmissioni, fra le quali si segnala da sempre il 'Tg 60', un appuntamento informativo quotidiano della durata record di un'ora (va in onda dalle 19 alle 20) comprendente interviste ad ospiti, servizi di vario genere, dibattiti.

Nata ben dodici anni fa, TVL, fedele alla sua scelta di puntare sull'autoproduzione e mantenersi indipendente dai network, continua ancor oggi a realizzare un buon numero di trasmissioni. Come ci ha informato la responsabile del palinsesto, Rita Boratto, ogni giorno vi sono due appuntamenti in diretta con la lettura e il commento della stampa quotidiana e periodica: si tratta di 'Caffè break' con Giuseppe Totaro e Attilio Guandicerri (ore 14,50-16) e 'Tea break' (ore 17,30-19). TVL è poi molto attiva nel settore sportivo.

Citiamo infine i dibattiti in studio del venerdì sera ('Linea calda'), 'Dov'e' tuo fratello?', rubrica dedicata ai problemi e alla gente della Toscana a cura del 'Centro diocesano di accoglienza' di Pistoia e 'La Domenica del Signore'.